Decreto di approvazione definitiva della comunità

Cancelleria Arcivescovile Prot. 2713 Tit. 43 Fasc. 7 Anno 2002

Il desiderio di un cammino di perfezione nella vita cristiana ha richiamato attorno al ministero del Rev.do Don Giampaolo Burnelli, sacerdote di questa Arcidiocesi di Bologna un gruppo di fedeli i quali, attraverso l’ascolto nella fede della Parola di Dio e l’esempio e la protezione della Beata Vergine Maria, contemplata in particolare nei misteri dell’Annunciazione e della Visitazione, si impegnano a vivere nell’esercizio delle virtù teologali e nella condivisione fraterna. Questa scelta di vita cristiana ha trovato una sua forma stabile nella costituzione di una Associazione, chiamata "Comunità dei Figli di Maria di Nazareth", che riunisce insieme sia quanti vivono gli impegni di vita cristiana nel contesto familiare e secolare, sia alcune sorelle che - avendo fatto una scelta di totale consacrazione a Dio - osservano i consigli evangelici nella vita fraterna in comune, secondo quanto previsto dalla normativa canonica per gli istituti di vita consacrata. Dopo aver accolto la richiesta rivoltaCi da questi fedeli di una nostra approvazione allo Statuto della suddetta Associazione da loro elaborato, e ritenuto corrispondente alla natura e alle finalità dell'Associazione stessa, nonché conforme alle vigenti norme canoniche e da Noi approvato il 25 marzo 1999; avendo valutato positivamente la sperimentazione nel periodo concesso, che ha suggerito tra l’altro di apportare alcuni miglioramenti al testo della Statuto stesso con il presente nostro Atto

approviamo

nel testo allegato al presente Decreto di cui forma parte integrante, lo Statuto dell’Associazione COMUNITÀ DEI FIGLI DI MARIA DI NAZARETH, riconosciuta come Associazione di fedeli ai sensi dei canoni 298-311 e 321-326 del vigente Codice di Diritto Canonico. Riserviamo a Noi e ai Nostri Successori la facoltà di apportare allo Statuto le modifiche che dovessero in futuro rendersi necessarie.

Bologna, 25 dicembre 2002, Solennità del Natale del Signore.

Giacomo Biffì
Cardinale Arcivescovo 

AREA RISERVATA

WEB LINK

Riportiamo alcuni link che vi condurranno a siti amici, le cui tematiche hanno grossa inerenza con ciò che è qui trattato.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo sito utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Continuando a navigare su questo sito accetto il loro impiego.